L’omofobia nel nuovo singolo di Nicole Riso “Nino e Antonio”

Dal Circo Massimo all’Auditorium Parco della Musica: con “Nino e Antonio” la cantastorie Nicole Riso riporta la nuova canzone romana al grande pubblico, attraverso un messaggio sull’omofobia “Lui se chiama Nino è a capo de ‘na grande società je piace beve er vino pe dimentica’ malignità. Lui se chiamo Antonio lavora in un call center tutto er giorno je piace pensa’ ad un Dio pe giustifica’ quel che cia’ intorno. Loro hanno un segreto può rendere un paese un sacco inquieto se so innamorati e subito so stati condannati

Roma – Ispirato ad un fatto vero ed ambientato nella Capitale, NINO e ANTONIO è una storia d’amore come mille altre, ma vissuta in una società che ancora oggi soffre il rapporto tra persone dello stesso sesso e lo vede come un problema sociale, da combattere con violenza e scherno, alimentato da chi ne vuole solo trarre vantaggi personali senza tener conto del dolore che può infliggere il “non potersi amare“. Video Nino e Antonio: https://youtu.be/nQnvlHNndkA Il brano, che è stato accolto con grande favore dal “mondo gay” (migliaia le visualizzazioni sul portale simbolo gay.it), termina con un malinconico ma propositivo “tanto poi alla fine v’amerete” segno di speranza e cambiamento.
Nino e Antonio” è il quarto singolo della cantautrice Nicole Riso, vincitrice con Donna Roma dell’ultima edizione del concorso “Dallo Stornello al Rap” su Rai Radio Live e che ha aperto lo scorso anno i festeggiamenti per il Natale di Roma al Circo Massimo.

Anticipato dal vivo il 15 dicembre nella Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica all’interno della rassegna GAD – Global Artist Digitall è uscito in radio nazionale il 10 gennaio.

Il video è stato realizzato dagli attori Andrea D’AmicoRita Tersigni e Serena Tassan della giovane compagnia teatrale Faberigere con la preziosa collaborazione di Ivano Cavaliere nella parte di Antonio, tutti impegnati nel portare in teatro la nuova commedia popolare romana con le musiche scritte da Nicole Riso ed ispirata alle storie che racconta in ogni suo brano.

La regia è stata affidata a Gabriele Guerrieri con la fotografia di Riccardo Paro che ha anche realizzato l’opera artistica raffigurata nella copertina.

Hanno suonato: Samuel Stella (chitarre) Ruggero Giustiniani (batteria) Martina Bertini (basso) Stefano Costantini (tromba)
Arrangiamenti di Francesco Tosoni per Noise Symphony
Produzione: Radio L’Olgiata Media Group

Social:
https://www.nicoleriso.com
https://www.facebook.com/nicoleriso.official
https://www.facebook.com/DonnaRomaOfficial
https://instagram.com/donnaroma_official
https://www.youtube.com/NicoleRisoOfficial

FONTE:

Ufficio Stampa:
Igor Nogarotto (SAMIGO Press)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *